Passa ai contenuti principali

Post

IL POTERE DELLE PAROLE

Ascolta "Il potere delle parole" su Spreaker.



Questa puntata e, di conseguenza, questo post nasce come effetto a quanto accaduto durante la conferenza di Amadeus in occasione del Festival di Sanremo.

L'obiettivo di questo episodio non è quello di fare l'ennesima critica femminista...ci tengo a dire che come donna anch'io mi sono sentita offesa!

Tuttavia, voglio scindere da quelle che sono le mie emozioni e cercare di essere quanto più obiettiva possibile senza dare ragione a nessuno.

Ciò che è accaduto mi ha fatto pensare ancora una volta al POTERE DELLE PAROLE  di cui ne abbiamo parlato abbondantemente in una puntata con Elena Bizzotto, ossia di tutte le emozioni e reazioni che possono scaturire...

A tal proposito, ti ho anche consigliato di leggere il seguente libro:



Ti invito ad ascoltare la puntata e a scrivermi nei commenti di questo post o attraverso i miei contatti cosa ne pensi!

GRAZIE 😉


Post recenti

Revisione del CV (a cura di Jacopo Pellarin)

Ascolta "Revisione del CV (a cura di Jacopo Pellarin)" su Spreaker.Seconda puntata in compagnia del nostro amico Jacopo Pellarin. Jacopo nello spiegare cosa si intende per revisione del CV utilizza una bella metafora: quella della revisione della macchina. Non è un obbligo di leggere fare una revisione del CV come accade per l'automobile, ma è consigliabile ogni tanto aprire il file del CV al fine di vedere se occorre aggiungere qualcos'altro, modificare o cancellare. Jacopo non tralascia nulla per la revisione: parte dalla presenza o meno di una foto in un CV fino ad analizzare le varie sezioni altrettanto associate ad una parte dell'auto: dall'anagrafica alle esperienze lavorative,da titoli di studio alle competenze. Durante la puntata Jacopo consiglia un sito web dove compilare il CV online e poterlo scaricare e/o modificare in futuro. Il sito è il seguente: https://europass.cedefop.europa.eu/it Per info e contatti su Jacopo Pellarin: https://www.tregencuc…

CV terrificante ( a cura di Jacopo Pellarin)

Ascolta "CV terrificante (a cura di Jacopo Pellarin)" su Spreaker.


Puntata dedicata al mondo del lavoro e alle risorse umane. Se hai intenzione di rivedere il tuo CV o sei in cerca della tua prima occupazione e quindi è necessario che tu scriva un CV, questa puntata fa per te!
Ci viene in aiuto Jacopo Pellarin, psicologo del lavoro nonché podcaster, che con chiave ironica spiega che cosa NON bisogna fare nel redigere un CV.
Jacopo fa un'attenta analisi di come occorre scrivere un CV in modo efficace ed efficiente sin dalla foto da allegare al curriculum. 
Buon ascolto! 😉

Comunicazione salutare. Intervista ad Elena Bizzotto

Ascolta "Comunicazione salutare. Intervista ad Elena Bizzotto" su Spreaker.


E' arrivata una nuova intervista!!! 😅
Lo so...sono rimasta un po' indietro con i post, ma prometto di aggiornare i vari articoli con le precedenti puntate quanto prima!

In questa puntata riparto col botto, intervistando Elena Bizzotto.
Elena Bizzotto è un'igienista dentale appassionata di comunicazione e PNL. Che correlazione c'è tra l'essere un'igienista dentale e PNL? Questo ce lo spiegherà lei durante l'intervista.  Con lei è nata una bellissima chiacchierata! Di seguito i temi trattati:
✔Si è parlato di come è arrivata ad occuparsi di PNL nel suo lavoro e perché ✔L'importanza delle parole e del loro significato
Ascolto
Convinzioni limitanti
✔Importanza della comunicazione in team e con i clienti, come arrivare ad una negoziazione
Intelligenza emotiva
Spero tu possa prendere da questa intervista ulteriori spunti e strumenti che ti mettiamo a disposizione per com…

GLI INTERLOCUTORI DIFFICILI

Ascolta "I folletti fastidiosi" su Spreaker.



“C’era una volta un villaggio devastato, dove la maggior parte degli abitanti era scappata via per colpa di nove folletti di nome Colpevolo, Manipolo, Schiacciolo, Invidiolo, Tacciolo, Lamentolo, Tradignolo, Assignolo e Saccolo. Questi folletti, a causa del loro carattere difficile, avevano allontanato tutti. Colpevolo istillava sensi di colpa, lamentandosi di continuo con gli altri abitanti per eventuali loro mancanze; Manipolo era molto bravo con le parole e con l’ambiguità del loro significato: era in grado di far cadere tutti ai suoi piedi e di fare agli altri quello che in realtà toccava fare a lui; Schiacciolo era meglio non toccarlo: per ogni cosa o motivo interagiva con gli altri con prepotenza, urla, svalutazioni e col sarcasmo; Invidiolo voleva sapere a tutti i costi tutto delle altre persone entrando nella loro vita in modo ossessivo; Tacciolo stava sempre lì sordo e muto, privo di parole: nessuno degli abitanti di quel v…

RISPONDERE ALLE CRITICHE

Ascolta "Rispondere alle critiche" su Spreaker.

"C’era una volta due amici che stanno commentando un vecchio film che hanno visto insieme tempo fa. Uno ricorda di averlo visto in un certo locale, l’altro in un altro cinema. Uno di averlo visto in lingua originale, l’altro in italiano. Entrambi sono sicuri di averlo visto insieme. Commentano alcune scene, e a un certo puntouno dei due ricorda che la svolta del film è data dalla frase pronunciata dall’avvocato a conclusione dell’arringa: “e adesso immaginate che quella bambina sia bianca”. L’amico contesta affermando che l’avvocato ha detto “ e adesso immaginate che quella bambina sia vostra figlia”. Ognuno è sicuro di avere ragione, ognuno si fida della sua memoria, ognuno insiste e porta come prova altri particolari dell’arringa e dell’intero film. A un certo punto i due, lentamente, cambiano livello di discorso. Uno comincia ad affermare: “Tu non hai mai capito niente di cinema” ; e l’altro risponde: “Tu credi di essere i…

LA PRINCIPESSA ANASSERTIVA

“C'era una volta una principessa che accetta di indossare un corpetto regalatole dal suo principe azzurro: Questo corpetto le impedisce di respirare a pieni polmoni, anzi talvolta le sembra di soffocare, ma lei non vuole toglierlo per non offendere il principe che gliel'ha regalato. Un giorno la principessa si ammala e il medico, togliendo il corpetto per visitarla, scopre che quel corpetto così stretto non solo le impediva di respirare liberamente ma le ha anche creato delle piaghe purulente”
Eccoci qui… finalmente riesco a registrare una puntata della podcast! Come stai? Spero tu ti sia rilassato/a durante questo mese d’Agosto! Veniamo al dunque… la puntata di oggi vede come protagonista una principessa. La metafora è sempre tratta dal libro di Consuelo Casula “Giardinieriprincipesse porcospini” e si intitola “Il corpetto della principessa”: è la metafora di quando una persona non ha piena autonomia. Consuelo Casula definisce così l’Autonomia: «Chi ha autonomia ha capacità. C…